Le fondamenta del Metodo Lualdi – La Riflessologia Plantare

Con la Pillola sulla Riflessologia Plantare iniziamo il ciclo di articoli dedicati alla migliore comprensione della filosofia che c’è dietro il Metodo Lualdi.

In questo articolo parliamo della riflessologia plantare, uno dei pilastri portanti del Metodo Lualdi.

Come riportato nelle prime righe della pagina dedicata alla Riflessologia Plantare del sito :”I nostri due piedi contengono un quarto delle ossa di tutto il corpo umano. Ogni piede ha 33 articolazioni26/28 ossa, 107 tendini e legamenti, 19 muscoli, e 75.000 punti di percezione di Pacini, innumerevoli nervi e vasi sanguigni che sono collegati al cuore, al midollo spinale e al cervello, ovvero a tutti gli organi del nostro corpo”.

Prendersi cura dei  propri piedi permette di avere dei benefici per tutto il corpo. Avere cura della loro igiene, e soprattutto muoverli correttamente e costantemente, permette di renderli elastici forti e sani.

E’ proprio su questa base che la riflessologia plantare, praticata da professionisti riconosciuti come Ivano Lualdi, aiuta i pazienti a ristabilire l’equilibrio del proprio corpo con metodi naturali. Questa millenaria tecnica infatti può affiancare la medicina tradizionale, aumentando gli effetti positivi di entrambi i trattamenti.

Inoltre la riflessologia Plantare può essere utilizzata per le sue proprietà: terapeutica, preventiva e diagnostica.

Per saperne di più leggi le informazioni presenti sulla pagina del sito dedicata alla rifolessologia plantare o prenota una visita.

Ivano Lualdi Riflessologia Plantare
Autore:
Data Pubblicazione:
Argomenti correlati:
Metodo Lualdi per te
Menu